Scarica la tua rivista!


image

Il Villaggio di Natale Flover compie 20 anni e festeggia regalando un’edizione in grande stile, ricca di novità, corsi e appuntamenti per prepararsi alla festa più amata e attesa dell’anno. La riapertura è fissata per il 2 novembre 2016, nello stesso giorno della prima apertura: una magia che da vent’anni si rinnova, facendo sognare le migliaia di persone che ne varcano l’ingresso. Dalla prima edizione, con una suggestiva scenografia ispirata al borgo medievale Rothenburg ob der Tauber, in Germania, il Villaggio di Natale Flover è diventato il più famoso mercatino di Natale al coperto in Italia, con oltre 15 mila metri quadrati dei quali 7.000 al coperto. Da inizio novembre a metà gennaio propone un Villaggio con decorazioni originali ed eventi legati alla festività più amata, attirando ogni anno in media 300.000 persone. Per il 2016 tante novità pensate per i più piccoli, ma non solo, dalla merenda alla cena con Babbo Natale, alla visita alla sua casa, senza dimenticare il dono speciale pensato per tutti i bambini che consegneranno la loro letterina, la magica Chiave del Natale.

 

Dove nascono i giocattoli

C’era una volta… Per il suo ventesimo compleanno il Villaggio di Natale Flover regala una favola. L’ingresso della tanto attesa edizione apre le porte alla storia del Villaggio: il viaggio nel Natale Flover inizia in una biblioteca speciale ricca di ricordi, dove grandi volumi rievocano tutte le edizioni di questo magico mondo. Dalla prima, ispirata al mercatino di Natale di Rothenburg in Germania, passando di anno in anno per le nuove ambientazioni, studiate per ogni edizione, sempre in linea con i must della stagione e con la vocazione Flover per la passione e la ricerca continua. Un viaggio nella storia accompagnato da un’esposizione di auto d’epoca grazie alla particolare collaborazione del Museo Nicolis di Villafranca di Verona, che ricorda, stanza dopo stanza l’evoluzione del Villaggio di Natale Flover. Passo dopo passo si arriva alle novità del 2016, dove gli gnomi del Villaggio di Natale Flover sono già al lavoro. Tra nastri trasportatori, tubi luminosi e ingranaggi colorati stanno costruendo i giocattoli per i bambini, perché tutto sia pronto per la magica notte della consegna dei doni. Una vera e propria Fabbrica dei giocattoli, dove i più piccoli possono fantasticare e scoprire come vengono costruiti i giocattoli che hanno chiesto a Babbo Natale. Protagonista è la mascotte del Villaggio, l’Orsetto Teddy: è il guardiano della Fabbrica dei giocattoli, un orsetto magico che prende vita appena vede i bambini, perché ha tanta voglia di giocare e regalare loro caldi abbracci.

Il Villaggio, con la sua atmosfera magica e suggestiva, conquista sempre tutti: i più piccoli che rimangono incantati nel vedere gli gnomi in movimento, tra luci, colori, e tanti sorprendenti effetti speciali, mentre i più grandi hanno la sensazione di fare un passo indietro nel tempo e di rivivere la propria spensierata infanzia. Quando si arriva alla piazzetta del villaggio, tra le tante bancarelle che espongono decorazioni di ogni tipo e per ogni tipo di arredamento, si scorgono alcuni artigiani al lavoro: il pirografo che realizza quadretti bruciando il legno, la decoratrice dei fiori pressati e la pittrice che decora il vetro creano le loro opere davanti agli ospiti. Per non perdere nulla sui trend del momento ci sono le Christmas Room con i colori tendenza della stagione, senza dimenticare un passaggio al Bosco dei pini, con tutti i tipi di alberi da decorare, alla Galleria dei presepi o allo spazio dedicato alle luci, per interni o esterni con le ultime e più innovative proposte. E ancora musica, spettacoli e tante golosità natalizie.

Babbo Natale in persona sarà poi presente tutti i giorni, eccetto il lunedì, al Villaggio di Natale Flover. Dal martedì incontrerà tutti i bambini al pomeriggio e si fermerà con loro per una sana e gustosa merenda. Il mercoledì poi, per chi si fermerà a fare spese approfittando dell’orario prolungato, ci sarà anche l’appuntamento con la cena con Babbo Natale. Ogni sabato e domenica invece Babbo Natale aspetta tutti i bambini, per guardare con loro gli spettacoli dedicati al Natale, ricevere la letterina, ascoltare i loro desideri e consegnare loro un regalo unico e speciale. Consegnato l’importante messaggio a Babbo Natale rimane il tempo per il tour natalizio alla Casa di Babbo Natale.

 

Le mani in pasta

Tante dolcezze natalizie, tutte da scoprire, da assaggiare e…da impastare! Ogni lunedì pomeriggio, dalle 16 alle 18, i bambini potranno partecipare al laboratorio gratuito Facciamo il pane, a cura dell’Associazione panificatori della provincia di Verona, presenti alla Tavola calda del Villaggio (www.ilvillaggiodinatale.it).

La Tavola calda del Villaggio è l’ideale per una pausa: aperta tutti i giorni, è possibile gustare menu che propongono specialità della tradizione natalizia per deliziare grandi, ma anche i più piccini. Per chi preferisce uno spuntino al volo c’è il Flover Café. Alla tavola calda si possono acquistare anche dolci, composte e confetture speciali, caffè, miele, farine speciali, pane, pasta, olio, vino, liquori e cioccolato. Ogni fine settimana vengono proposte degustazioni per presentare i prodotti tipici del territorio.

 

Christmas Room, il ritorno della tradizione

Rosso, oro, argento, bianco e soprattutto scozzese. E’ il ritorno alla tradizione. Saranno questi i colori tendenza per il 2016, che al Villaggio saranno proposti in tantissime declinazioni, dalle decorazioni alle tovaglie, ai tessuti, con riproduzioni di ambientazioni e suggerimenti accattivanti e particolari, tutti da copiare e riproporre nella propria casa. Per ammirare e lasciarsi incantare dalle decorazioni e dagli addobbi più glam ci sono le Christmas Room, che proporranno le tendenze guida 2016: dal nordico al tirolese al tradizionale per arrivare al barocco per chi cerca il tocco più elegante e ricercato.

Le bancarelle del Villaggio propongono poi decorazioni provenienti da tutto il mondo, in tutti i materiali e colori. Un angolo è dedicato agli addobbi realizzati nei paesi dell’Unione Europea, secondo le diverse tradizioni, quelli più stilizzati dei paesi nordici o dai colori vivaci dell’Europa dell’Est, specialmente da Germania, Austria, Polonia e Slovacchia. E per chi vuole un nuovo albero da addobbare c’è il Bosco dei pini, dove si potrà scegliere l’abete di Natale più adatto per la casa, da quello vero e naturale, al classico sintetico a quello appeso al soffitto, fino alla grande novità 2016 il floating tree, l’albero appeso che dondola.

 

www.flover.it

www.ilvillaggiodinatale.it

 

Ultimi Articoli

image
24/10/2018

Nel vivo della sua Promozione Autunno 2018, STIHL non si ferma. Infatti, la novantaduenne azienda tedesca ha in serbo un’altra sorpresa per i suoi clienti. Acquistando una motosega press

...Leggi Tutto
image
18/10/2018

Disponibile l'ultima Rubrica Pet con le novità del settore.    

Tags:
...Leggi Tutto
image
04/09/2018

Perché Zapi ha deciso di applicare la tecnologia della fluorescenza al prodotto di punta MUSKIL® NEXT PASTA FLUO-BF? Perché solo prodotti innovativi e unici possono dotarsi de

Tags:
...Leggi Tutto

Rivista Garden Grill & Pet

GLI SPECIALI WEB

Tecno Verde