Scarica la tua rivista!


image

ESCHER

In previsione delle iniziative promozionali per le prossime feste natalizie, è intenzione dell'azienda promuovere i contenitori flessibili multiuso, estremamente versatili, ideali per la casa e per il giardino che, grazie alle loro caratteristiche, possono essere utilizzati veramente per tutto. Escher ha inoltre pensato, visto che il mercato si sta indirizzando sempre più su prodotti naturali senza pesticidi per la difesa delle orticole e degli ornamentali, ad un pacchetto di “Pronto Soccorso del Verde” che contiene: Ferramol il lumachicida senza metaldeide, Finalsan Ultima il diserbo senza glifosate e Spruzit, l’insetticida a base di piretro. Interessanti sono anche i piccoli attrezzi per il giardinaggio dedicati ai bambini

GIOCOPLAST                                

Nei garden center quest'anno troveremo anche i prodotti Giocoplast, l'azienda italiana punto di riferimento per il settore di prodotti per le feste: “Il nostro focus principale è la grande distribuzione ma quest’anno vogliamo allargarci ai Garden e abbiamo studiato soluzioni tailor made anche per questo canale. Abbiamo aumentato la produzione di più del 30% rispetto all’anno scorso. Abbiamo creato un nuovo packaging per la nostra gamma di luci retail e lo stesso design si trova anche su tutti i nuovi prodotti della selezione addobbo e luci continuative. È completamente nuovo e molto di impatto anche il packaging dei nostri alberi di Natale”.

 

 

NEUMANN

Attenti all’ambiente e al consumo energetico, ma soprattutto capaci di far risparmiare tempo e fatica. L’ultima tendenza per i regali di Natale sono i droni da giardino: macchine automatiche che si prendono cura del prato in totale sicurezza. «Nonostante il periodo della manutenzione del prato sia per il momento “congelato” vista la stagione, il drone da giardino sta riscuotendo un buon successo come strenna natalizia per chi ha un prato da accudire» afferma Massimiliano Pez, general manager di Neumann Italia. Un drone da giardino è una buona idea regalo da mettere sotto l'albero, come ci conferma Pez: «I motivi sono almeno di quattro tipi: ambientale perché il drone garantisce un minor consumo di acqua per l’irrigazione, economico perché non richiede l’uso di fertilizzanti ed estetico: il giardino risulta sempre in ordine. Non certo ultimo, la comodità: una volta programmato, il drone si muove in autonomia tagliando il prato e riposizionandosi alla base per ricaricarsi». Conclude Pez: «Abbiamo visto che con il Natale è un’occasione per fare un regalo al marito o al papà; un regalo apprezzato che sarà sempre più apprezzato nel tempo».

 

GLI SPECIALI WEB

Rivista Garden Grill & Pet

GLI SPECIALI WEB

GLI SPECIALI WEB DI GARDEN& GRILL

Tecno Verde