Scarica la tua rivista!


image

È diventato permanente il bonus pubblicità, il credito di imposta del 75% dedicato a imprese, professionisti ed enti non commerciali che effettuano investimenti pubblicitari incrementali sulla stampa quotidiana e periodica anche online e sulle tv e radio locali. La domanda per il 2019 va presentata entro il 31 ottobre 2019.
Il bonus pubblicità è un credito d’imposta del 75% per gli investimenti pubblicitari incrementali, cioè quelli il cui valore superi almeno dell1% gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.
Già legge dal 2017.

La modifica più recente e sostanziale è quella apportata dal DL 59 del 28 giugno 2019 convertito dalla Legge 81 dell’8 agosto 2019 che ha reso strutturale la misura e ha unificato al 75% la percentuale di credito d’imposta.
Possono presentare domanda i soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo e gli enti non commerciali che effettuano investimenti incrementali rispetto all’anno precedente. Quindi, se un soggetto non ha effettuato spese ammissibili nel 2018, non potrà accedere al beneficio nel 2019.
 
Inoltre, il bonus pubblicità è un’agevolazione concessa in base al regime ‘de minimis’. Non può ottenerlo, quindi, chi abbia superato il plafond di 200 mila euro di aiuti ottenuti nell’esercizio in corso e nei 2 esercizi precedenti.
 Il credito d’imposta è riconosciuto per gli investimenti pubblicitari incrementali in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica anche online e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali iscritte presso il competente Tribunale o presso il Registro degli operatori di comunicazione e dotati in ogni caso della figura del direttore responsabile.
 

Ai fini della concessione del credito d'imposta si applica il Regolamento di cui al DPCM 90 del 16 maggio 2018. Il credito di imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione, tramite il modello F24.

 
Dal 2019 in poi, la copertura del bonus pubblicità, è assicurata dal ‘Fondo per il pluralismo e l’informazione’ ma con un tetto di spesa annuale. Tale tetto sarà fissato con un DPCM.

 

Ultimi Articoli

image
20/06/2019

  Proteggere la vegetazione arborea da insetti parassiti non è mai stato semplice attraverso le tradizionali metodologie di lotta che prevedono l’irrorazione di prodotti fitos

Tags:
...Leggi Tutto
image
27/03/2019

  Un biolago è un’opera radicalmente diversa rispetto ad una piscina convenzionale, e differente è anche la manutenzione richiesta. All’inizio della primavera, in

...Leggi Tutto
image
11/02/2019

  Dopo un brillantissimo 2018 che ha visto crescere Zucchetti Centro Sistemi (ZCS) più del 20% di fatturato, caratterizzato dal successo delle applicazioni IoT (Internet of Things)

...Leggi Tutto

Rivista Garden Grill & Pet

Tecno Verde Evolution