Scarica la tua rivista!


image

Una riconversione riuscita e che ha consentito un arricchimento della gamma di macchinari destinati all’agricoltura e al giardinaggio nel corso di oltre settant’anni. Sorta come attività eminentemente agricola, nel corso dei decenni La Rocca Macchine Agricole Srl ha trasformato il business aziendale ampliando l’assortimento grazie all’inserimento di linee complete di trattori e di macchine per il giardinaggio ed il tempo libero per accontentare la clientela professionale ed hobbistica con un’offerta a 360°, supportata da un elevato grado di servizio ed assistenza pre e post vendita. Ecco, dalle parole di Giuseppe La Rocca, uno dei soci, storia ed organizzazione di quest’azienda di Caltanissetta.

Domanda. In che anno avete aperto? Ci racconta la sua storia?

Risposta. Bisogna tornare indietro nel 1951, quando papà Rosario, agricoltore, fu tra i primissimi a quell’epoca ad adottare l’uso delle prime macchine ed attrezzature agricole, come i primi cingolati, che ai primordi venivano scambiati per “carri armati”. Dopo una ventennale esperienza, andata avanti con l’ausilio di sempre più nuove macchine (dal primo Vender – trebbiatrice Orsi – al Fiat 55C – trebbiatrice Mansal – mietitrebbia autolivellante HI McCormick International) nel 1965 pose termine all’attività agricola per intraprendere la vendita. Così, dopo aver iniziato nel 1966 la vendita con i trattori SAME, nel 1971 passa ai trattori Carraro che commercializza per più di 20 anni, inserendo nel frattempo altri marchi quali McCormick International, Antonio Carraro, Braud e Zetor.

Cosa accade successivamente?

Agli inizi del 1980 subentrano in azienda i figli Giuseppe e Fabrizio che oggi rappresentano l’asse portante dell’azienda. Dopo 37 anni di attività nella via N. Colajanni a Caltanissetta, dal marzo 2002 l’azienda si trasferisce in una nuova sede, quella attuale, con ampi spazi adibiti ad esposizione, vendita, ricambi e assistenza.

Quando si diversifica nel giardinaggio?

Nell’ultimo decennio. In questo settore l’azienda ottiene notevoli risultati assumendo un ruolo di primissimo piano grazie ad una vastissima e variegata gamma di articoli trattati, potendo soddisfare ogni specifica richiesta. Inoltre nel 2001 inserisce la gamma dei trattori Renault che nel 2004 diventano CLAAS con la fusione delle due aziende, stringe accordi con la Kubota (2003) e nel 2007 completa il quadro delle trattrici con la vendita dei trattori del gruppo Same – Deutz Fahr. Inoltre, nel 2008 diventa distributore per la Sicilia delle macchine Foton.

Quali sono stati e chi sono dunque i principali fornitori?

Fra i tanti possiamo citare Antonio Carraro, Supertino, Francini, Grillo, Campagnola, Emak, Stihl, Enorossi, Peruzzo, Ceccato, BGroup, Ideal, Berti, Eurosystems, Sigma4, Gaspardo, Maschio, Agromelca e Tuareg.

Chi è il vostro cliente tipo e come si è trasformato nel tempo?

Il nostro cliente tipo è chiaramente l’agricoltore nonché il privato che vuole trascorrere serenamente un po' del suo tempo libero in campagna. L’inserimento delle macchine e delle attrezzature da giardino ha consentito di ampliare la fetta di utenti e di acquisire i privati nel settore più hobbistico.

In che modo e da parte di chi è avvenuto il sostegno alle vendite dei vari articoli nel tempo?

Per rimanere longevi bisogna guardare sempre avanti in modo da poter arrivare prima degli altri, nel riuscire a proporre macchine innovative, utili ad una clientela sempre più esigente. È quindi necessario evolversi in continuazione per evitare di rimanere poi indietro.

A prescindere dal ritorno di immagine, qual è l’attività in cui vi siete sentiti maggiormente coinvolti e che ha dato particolare risalto?

Sicuramente le prove dimostrative in campo. Ben organizzate, ci hanno impegnato anima e corpo ma ci hanno successivamente gratificato.

Quali sono a vostro parere le iniziative che possono coinvolgere un cliente all’acquisto di un prodotto?

Le iniziative più coinvolgenti sono le offerte ad un prezzo competitivo e unite ad un servizio di post vendita adeguato.

Cos’altro vi sentite di aggiungere?

La nostra attività appare sempre più difficile, poiché considerato che la nostra offerta verte sulla qualità dei prodotti, risulta difficile poter essere competitivi con i prezzi. L’obiettivo è dunque quello di dare il massimo nell’assistenza e nel post vendita, oltre ad una gamma di prodotti completa. Ecco perché uno dei nostri slogan pubblicitari dice “Nessuno riesce a darti di più!”. Con un’offerta variegata a 360° che comprende trattori (nei vari marchi) e macchine per il giardinaggio ed il tempo libero.

 

Ultimi Articoli

image
05/02/2024

La congiuntura economica sfavorevole, unita al ritardo degli incentivi pubblici per l’acquisto di macchine agricole di ultima generazione, rallenta nel 2023 la crescita del mercato nazionale

...Leggi Tutto
image
15/01/2024

Dodici anni di Aicg e dodici anni di convegni rivolti non solo agli associati per dare una visione e una fotografia del settore.  Il titolo del convegno, che si conferma come uno dei princ

Tags:
...Leggi Tutto
image
08/01/2024

In un mercato complesso come è quello che caratterizza il nuovo secolo, arrivare alla soglia dei 45 anni di attività è già un importante traguardo. Se poi allarghiamo lo

...Leggi Tutto

GLI SPECIALI WEB

Rivista Garden Grill & Pet

Gli speciali WEB

Tecno Verde Evolution