Scarica la tua rivista!


image

Con mezzo secolo di storia e un bacino di utenza esteso nell’area del Mugello, Santelli & Bargiotti si sente sempre un’azienda giovane e pronta a soddisfare qualsiasi esigenza della clientela nel commercio e servizio di macchine per l’agricoltura professionale ed il giardinaggio. È questo l’identikit di quest’attività ubicata a Borgo S. Lorenzo, in provincia di Firenze. Ecco, dalle parole di Nicola Santelli, uno dei titolari, storia ed organizzazione di questa azienda toscana.

Domanda. In che anno avete aperto? Ci racconta la sua storia?

Risposta. La nostra attività ha inizio nel 1972 con Giancarlo Santelli e Alberto Bargiotti. Nel 1984 l’organico si è ampliato con il mio ingresso. Con lo scorrere del tempo l'azienda è arrivata ad un organico di 14 persone, ciò per dire che la nostra attività è di carattere familiare e la crescita aziendale è stata conseguenza diretta della crescita della famiglia, ritmo scandito dallo sviluppo del settore.

Nel corso degli anni come si è trasformato l’assortimento degli articoli trattati?

Siamo partiti con l'assistenza, percorrendo la piccola agricoltura, la media agricoltura, il giardinaggio, la forestazione, per arrivare al campo aperto. Grazie alla capacità imprenditoriale, alla serietà commerciale, all'esclusiva qualità dei prodotti forniti, alla competente applicazione, nonché agli investimenti compiuti in organizzazione, la nostra azienda è riconosciuta come sinonimo di soluzioni ad alto rendimento nel lavoro agricolo, l'hobbistica e nella cura degli spazi verdi. I macchinari e le attrezzature per la cura del giardino, delle marche più prestigiose, offrono prestazioni motoristiche e tecniche ad altissimo livello. Specializzata nella fornitura di attrezzature agricole per il settore professionale e l'hobbistica, proponiamo soluzioni per la sicurezza, l'abbigliamento da lavoro delle migliori marche e forniamo un servizio globale di collaborazione e consulenza ai nostri clienti.

Di cos’altro siete dotati?

L'azienda è dotata di un'officina attrezzata, magazzino ricambi e di personale altamente specializzato per la rapida riparazione ed assistenza dei prodotti forniti. Inoltre, dispone di un furgone-officina con il quale è in grado di offrire ai propri clienti un ottimo servizio di assistenza meccanica sul posto. Un'ampia esposizione di novità, tra cui gli spartineve, macchinari e attrezzature nuove, l'usato revisionato e garantito, e la possibilità di noleggiare diversi tipi di attrezzature e macchinari, offrono una vasta possibilità di scelta e soddisfazione.

Quali sono stati e chi sono i principali fornitori?

i marchi che hanno favorito il nostro sviluppo sono anche gli attuali. Il giardinaggio lo curiamo con Grillo e Husqvarna, le macchine specializzate Antonio Carraro e gruppo SDF DEUTZ FAHR, Hitachi, infine vi sono le attrezzature Pottinger, Maschio Gaspardo, Zanon, Supertino, Bernardi, Zaccaria ecc.

Chi è il vostro cliente tipo e come si è trasformato nel tempo?

il nostro mercato si sviluppa in gran parte sull'appennino tosco-emiliano e nella valle del Mugello. Il nostro cliente tipo è il professionista.

A prescindere dal ritorno di immagine, qual è l’attività in cui vi siete sentiti maggiormente coinvolti e che ha dato particolare risalto?

Il nostro punto di forza, ed obiettivo costante, è quello di essere attuali nell'offrire il servizio più necessario alla clientela nel periodo storico di riferimento.

Quali sono a vostro parere le iniziative che possono coinvolgere un cliente all’acquisto di un prodotto?

Oggi il cliente cerca un cocktail di servizi dove l'assistenza all'acquisto deve comprendere il marchio del prodotto, la sua assistenza, l'assistenza finanziaria, l'accesso ai crediti.

Cos’altro si sente di aggiungere?

La nostra azienda ha raggiunto il mezzo secolo di vita. Dopo aver parlato dei fondatori, sarebbe giusto parlare di chi è in procinto di gestire l’attività nei prossimi 50 anni. Nello staff sono presenti da ventenni a cinquantenni. Con questo voglio dire che la nostra azienda è vecchia e giovane allo stesso tempo e forse ciò potrebbe voler dire qualcosa.

 

 

Ultimi Articoli

image
05/02/2024

La congiuntura economica sfavorevole, unita al ritardo degli incentivi pubblici per l’acquisto di macchine agricole di ultima generazione, rallenta nel 2023 la crescita del mercato nazionale

...Leggi Tutto
image
15/01/2024

Dodici anni di Aicg e dodici anni di convegni rivolti non solo agli associati per dare una visione e una fotografia del settore.  Il titolo del convegno, che si conferma come uno dei princ

Tags:
...Leggi Tutto
image
08/01/2024

In un mercato complesso come è quello che caratterizza il nuovo secolo, arrivare alla soglia dei 45 anni di attività è già un importante traguardo. Se poi allarghiamo lo

...Leggi Tutto

GLI SPECIALI WEB

Rivista Garden Grill & Pet

Gli speciali WEB

Tecno Verde Evolution